ti- Il Refettorio - tempiettolongobardo.it
Il refettorio del Monastero
di Santa Maria in Valle

La sala del Refettorio è uno dei primi spazi che possiamo visitare al nostro ingresso al Monastero una volta lasciata alle nostre spalle la biglietteria.

Il Refettorio, che nella sua attuale struttura rettangolare risale al Settecento, era la sala nelle quali le monache consumavano i loro pasti e, pertanto, l’accesso era interdetto al pubblico: oggi possiamo invece entrarvi liberamente e osservare la decorazione a stucchi e affreschi del soffitto che raffigurano l'Annunciazione e le Storie di Santa Scolastica e di San Benedetto, immaginandoci le monache sedute sulle panche a consumare i pasti disposti sulle lunghe tavolate posizionate lungo il perimetro del locale, mentre una consorella dal pulpito sopraelevato leggeva alcuni passi delle Scritture.

Dalla sua riapertura al pubblico, avvenuta nel 2008, la sala del refettorio ospita diversi appuntamenti culturali, come presentazione di libri, conferenze e concerti.

Piace però ricordare soprattutto la sua nuova connotazione romantica: molte coppie l’hanno scelta per celebrarvi il matrimonio con rito civile o per il rinnovo dei voti e, in alcuni casi, il Refettorio ha offerto anche una accogliente e sicuro riparo, in caso di maltempo, per le cerimonie degli sposi previste negli spazi esterni del Monastero.

gli affreschi del XIV secolo
 
Dal silenzio storie

Se vuoi scoprire di pił sulla storia del Monastero di Santa Maria in Valle vai alla sezione degli approfondimenti storici al Silenzio Storie.

Approfondisci
 
Prenotazione locali per eventi

Se sei interessato a prenotare gli spazi del monastero per celebrare il tuo matrimonio o rinnovare i voti vai alla sezione info visite.

scopri di più